Seguici su

New England Patriots

Chirurgico Brady

  • 1’ di lettura

I New England Patriots, nonostante l’assenza di Rob Gronkowski, riescono ad avere la meglio sui Tampa Bay Buccaneers, respingendo l’ultimo assalto dei Buccaneers che si fermano a 19 yards dal Touchdown del sorpasso. La gara finisce 19 a 14 per i Patriots.

I Bucs vedono il rientro del Running Back Doug Martin, che gioca un’ottima partita, (complice la pessima prestazione della Linea difensiva dei Pats), trovando la End Zone con uno spettacolare tuffo sopra gli avversari. Winston non brilla, solo nel finale della gara costruisce ottimi drive, ma non riesce a concretizzare  la rimonta complici tre errori decisivi del Kicker Folk, che a conti fatti risulteranno decisivi.

Danny Amendola dopo una ricezione (Logan Bowles/AP)

Brady gioca una partita chirurgica, (completa 303 yards e 1 TD, con il 75% di completi), cerca ben 8 volte Amendola per chiudere i terzi down, Hogan sul profondo e segna anche 1 TD, Cooks servirà per i guadagni maggiori. La difesa vede un Devin McCourty sugli scudi che chiude il match con 11 placcaggi e due interventi fondamentali per evitare TD. New England approfitta al meglio degli errori di Tampa Bay portando a casa una vittoria importante, i Buccaneers pagano caro gli errori del Kicker, (che quasi sicuramente verrà tagliato), che vanifica l’ottima prestazione della squadra.

MVP: Devin McCourty, S Patriots, che mette a segno 11 placcaggi.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sedici − 15 =

Di più New England Patriots