Seguici su

Seattle Seahawks

Seattle rialza la testa

  • 1’ di lettura

Fondamentale vittoria dei Seattle Seahawks che si impongono 16 a 10 e rallentano la marcia dei Los Angeles Rams. L’inizio è di marca Rams, che arrivano al TD con Gurley, ma il replay mostra una clamorosa giocata di Earl Thomas, che forza il fumble prima dell’entrata in EZ del RB e annulla il tutto. I Rams però sono sul pezzo e in pochissimo si portano sul 10 a 0: prima un TD di Tavon Austin e poi un FG arrivato dall’intercetto di Johnson su Wilson, tartassato dalla linea dei Rams. La risposta dei Seahawks arriva sull’asse Wilson-Graham e con un FG di Blair Walsh.

Il running back McKissic (Ric Tapia/AP)

Da qui in poi iniziano i rimpianti del terzo quarto Rams. Prima Zuerlein spara fuori un FG da 36 yards, poi dopo un drop di Gurley arriva l’intercetto del DT Sheldon Richardson. In mezzo ai due drive i Seahawks segnano con Walsh. Non finiscono i rimorsi perchè Goff si fa intercettare ancora (da Earl Thomas), mentre nel drive seguente arriva un fumble ricoperto da Richardson. Nel finale i Seahawks allungano al 16-10 e Goff trascina i suoi fino alle 20 di Seattle, dove Cooper Kupp chiude la partita dei rimpianti con la presa della vittoria mancata.

MVP: Earl Thomas, FS Seattle, placca 7 volte, intercetta un pallone e forza un fumble.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

venti + 2 =

Di più Seattle Seahawks