Seguici su

Miami Dolphins

Una Miami corsara batte Atlanta

  • 1’ di lettura

Atlanta perde in casa 20 a 17 contro Miami, una partita che ha avuto sempre sotto controllo e torna negli spogliatoi con grossi  rimpianti.

I Dolphins grazie ad una solida difesa ed un Ajayi incontenibile rimontano e conquistano un’importantissima vittoria in chiave Play off.

I Falcons giocano in scioltezza la prima metà di gara con Ryan che trova Hall per il primo TD e Coleman che su corsa permette ad Atlanta di portarsi sul 17 a 0 all’intervallo. Miami risulta pericolosa sulle corse ma ancora vittima dell’inconsistenza di Cutler che viene intercettato da Jones. Atlanta al rientro dagli spogliatoi ha il demerito di non chiudere il match, così Jay Cutler riapre la partita con Stills e Landry, per poi lasciare alle corse del gladiatore Ajayi, che permette a Parkey prima di pareggiare e poi di sorpassare i padroni di casa. Ryan prova l’ultimo drive per il pareggio o addirittura il sorpasso, tuttavia la difesa di Miami chiude la partita con un intercetto in Red Zone del solito Reshad Jones.

Cutler in azione contro Atlanta (John Bazemore/AP)

Brutta prova di Atlanta che paga le condizioni non ottimali di Julio Jones ed un crollo più psicologico che fisico, forse il trauma dell’ultimo Super Bowl ancora non è stato dimenticato? Ottima la prova di Miami, che non si arrende e torna dalla Georgia con una vittoria pesantissima.

MVP: Jay Ajayi, RB Dolphins, che corre per 130 yards.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Di più Miami Dolphins