Seguici su

Oakland Raiders

Raiders, una vittoria col brivido

  • 2’ di lettura

Oakland vince con una rimonta pazzesca

Nella partita di questa notte Derek Carr pesca Michael Crabtree in end zone a tempo scaduto e regala ai Raiders una spettacolare (quanto fondamentale) vittoria per 31 a 30 ai danni di Kansas City.

I Chiefs perdono la seconda partita consecutiva e tornano con i piedi per terra. I Raiders invece sembrano essere tornati la squadra con gli attributi che tutti ci aspettavamo.

Alex Smith, (342 yards e 3 touchdown), domina per tutta la partita, giocando una gara da vero MVP. La prima magia di Smith arriva grazie al TE Travis Kelce, poi il velocissimo Tyreek Hill, (riceve 125 yards e segna 1 touchdown), brucia la difesa di Oakland sul profondo e l’esito della partita sembra scritto. A dare manforte al perfetto gioco aereo dei Chiefs ci pensa il RB Hunt che corre per 87 yards.

Amari Cooper segna (Cary Edmondson/USA TODAY Sports)

Ma contro ogni pronostico Oakland risponde colpo su colpo, questo riesce anche grazie alla rinascita di una giovane promessa della lega. Infatti questa notte è tornata a brillare la stella dei Raiders con il numero 89, Amari Cooper segna 2 touchdown spettacolari, (il primo su Flea flicker) e gioca una partita da vero campione ricevendo ben 210 yards.

Lynch invece si fa espellere dopo aver spinto un arbitro. Bowman esordisce col botto guidando la difesa nero-argento nei placcaggi. A chiudere la notte perfetta dei Raiders ci pensano Derek Carr, Jared Cook e Michael Crabtree con il loro drive finale. Da segnalare la pessima prestazione del nostro Giorgio Tavecchio, che sbaglia ben 2 FG e ci è sembrato essere molto nervoso durante tutto il match.

MVP: Amari Cooper, WR Raiders, riceve 210 yards e segna 2 TD.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 × due =

Di più Oakland Raiders