Seguici su

Dallas Cowboys

Dallas umilia i 49ers

  • 1’ di lettura

I Dallas Cowboys travolgono 40 a 10 i San Francisco 49ers, con la coppia Prescott-Elliott che domina per tutta la durata della partita. L’equilibrio dura una manciata di secondi visto che i Niners commettono un fumble con Taylor e regalano palla sulle proprie 20, Elliott non perdona e mette il primo TD del match. Il RB, nonostante la lunga diatriba sulla squalifica, si ripete poco dopo con una corsa in TD da 25 yards.

Elliott corre contro i 49ers (AP Photo/Eric Risberg)

Dallas non si ferma e ci pensa l’intramontabile Witten ad aumentare il divario. Sul resto del match c’è poco da dire, Elliott segna il terzo TD della sua giornata su ricezione, Prescott invece ne lancia 3 (uno a Dez Bryant) e ne firma anche un altro personale su corsa. Nel finale il QB dei Niners Beathard segna il TD della bandiera.

Elliott esulta (AP Photo/Eric Risberg)

Dallas torna a vincere e lo fa in modo roboante, unica nota stonata l’infortunio di Dan Bailey (sostituito dal safety Jeff Heath). Per i Niners continua l’astinenza dalle vittorie, deludente la prova di Rueben Foster (solo due tackle personali) chiamato a sostituire Navorro Bowman, accasatosi a Oakland.

MVP: Ezekiel Elliott, RB Cowboys, guadagna 219 yards e segna 3 TD.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Di più Dallas Cowboys