Seguici su

Baltimore Ravens

La difesa Ravens annichilisce i Dolphins

  • 2’ di lettura

Thursday Night a senso unico, i Dolphins vengo umiliati dai Ravens

Baltimore travolge per 40 a 0 i Miami Dolphins del modesto Chris Moore. I padroni di casa partono subito forte con la solita difesa aggressiva, che grazie al rientro in piena forza di Brandon Williams, fermano e limitano il pericolo numero uno Jay Ajayi. Inizia bene la serata per Flacco che pesca con un grande lancio Maclin in mezzo a due che segna il primo TD della partita.

Maclin segna ed esulta (Logan Bowles/NFL)

I Ravens non dilagano nonostante il dominio difensivo e le corse di Collins, la svolta del match arriva sul finire di secondo quarto, quando Alonso colpisce in ritardo ed in modo durissimo il QB Joe Flacco, che abbandona il match per una commozione cerebrale. Al suo posto entra il backup Mallett, che riesce comunque ad amministrare il vantaggio lasciando alla difesa l’onore di mettere la parola fine alla partita con le pick six di CJ Mosley e Jimmy Smith rispettivamente da 63 e da 50 yards.

Flacco è spaventato dopo il durissimo colpo di Alonso (Gail Burton/AP)

Miami esce ridimensionata sia in attacco, dove guadagna solo 196 yards totali, sia in difesa, dove perde il duello sulla linea di scrimmage e subisce le corse per tutto il match. Baltimore torna in parità come record, ma rinfrancata nel morale dopo il secondo shutout stagionale ai danni di una diretta concorrente in chiave Playoff.

MVP: CJ Mosley, LB Ravens, 4 placcaggi, 0,5 Sack ed un intercetto riportato in TD.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Di più Baltimore Ravens