Seguici su

Miami Dolphins

Alonso entra duro su Flacco, giusto o sbagliato?

  • 2’ di lettura

Flacco viene colpito duro e rimedia una commozione cerebrale, ma Alonso ha davvero sbagliato?

Durante il secondo quarto del match tra Ravens e Dolphins il Quarterback Joe Flacco ha tentato di guadagnare un primo down correndo in prima persona, ma quando stava scivolando a terra il Quarterback è stato colpito in maniera durissima dal Linebacker Kiko Alonso, ed ha dovuto abbandonare il match per la commozione cerebrale subita.

Flacco visibilmente scosso (NFL)

Alonso è stato subito colpito a sua volta dal centro Ryan Jensen che voleva vendicare il suo Quarterback generando una rissa lungo la sideline. Questo episodio ha generato grandi dibattiti oltreoceano, in molti condannano Alonso, altri lo giustificano dicendo che evitare Flacco era ormai impossibile.

Alonso dichiara: “non stavo cercando un colpo sporco, Flacco è scivolato troppo tardi”

Flacco difeso dai suoi compagni (USA SPORTS TODAY)

Dal nostro punto di vista il Football è lo sport full contact per eccellenza, dunque il colpo di Alonso è stato senza dubbio duro ed in ritardo, tuttavia gridare allo scandalo ci sembra eccessivo poiché a questa velocità fermarsi o evitare un giocatore è praticamente impossibile. Consideriamo anche la trance agonistica di certe situazioni, (i Ravens erano in Red Zone).

I grandi colpi o come dicono negli Stati Uniti le Big Hit, fanno parte del gioco, così come fa parte del gioco vedere un uomo di linea come Jensen fare giustizia per il proprio Quarterback ad azione finita.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Di più Miami Dolphins