Seguici su

Cleveland Browns

Josh Gordon, rivelazioni shock sulla sua carriera

  • 2’ di lettura

Il fortissimo Wide Receiver dei Cleveland Browns Josh Gordon ha ottenuto il via libera dalla Lega per tornare a giocare dopo una lunghissima squalifica per uso di sostanze stupefacenti. Gordon era stato squalificato per l’intera stagione 2015 e per le prime 4 giornate del 2016, al termine delle quali ha preferito entrare in un programma di disintossicazione.

Advertisement
Advertisement

Qualche giorno fa Gordon ha ottenuto il bene stare della Lega per tornare sul campo, dopo aver dimostrato di essere pulito, così dal 20 novembre potrà tornare ad allenarsi con i Browns, qualora ricascasse nei suoi vecchi errori si potrebbe parlare di carriera finita e di un’incredibile quantità di talento sprecato.

(Photo by Hannah Foslien/Getty Images)

Il Wide Receiver in una recente intervista ha inoltre dichiarato candidamente di esser stato sotto effetto di stupefacenti e alcool praticamente in ogni match giocato nella sua carriera, lanciando una vera e propria bomba che ha spaventato sia il suo team che la lega stessa.

Advertisement

 

Gordon ha fatto sapere che ormai è pulito e che vuole solo tornare a giocare.

Con i suoi 191 centimetri, la sua velocità e la sua tecnica era uno dei Wide Receiver più forti della Lega, a 26 anni ha l’ultima occasione per tornare a dire la sua dopo aver incantato tutti nei primi anni, nei quali era arrivato ad essere l’unico giocatore capace di guadagnare più di 200 yards in due match consecutivi.

Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Di più Cleveland Browns