Seguici su

New Orleans Saints

I Saints vanno a tutta birra

  • 2’ di lettura

I Saints continuano la loro marcia con la vittoria per 47 a 10 in casa dei Bills, grande protagonista del match è fin da subito il Running Back Mark Ingram, che nella prima metà di gara porta i Saints avanti con due Touchdown su corsa. Buffalo non riesce a far male alla difesa di New Orleans, lo spavento più grande per i Saints arriva da una giocata in special team che vede crollare al suolo il Running Back Daniel Lasco, portato poi in ospedale per una lesione spinale.

Thomas contro i Bills (AP Photo/Jeffrey T. Barnes)

Nel secondo tempo Brees innesca con successo il trio mortifero composto da Thomas, Kamara ed Ingram che aumentano il vantaggio dei Saints. Tyrod Taylor viene dominato dalla difesa ospite che forza un turnover intercettandolo con il giovane Defensive Tackle Rankins. Il gioco di corsa dei Saints colpisce ancora la difesa di Buffalo, prima con Brees che approfitta degli ottimi blocchi per segnare egli stesso su corsa e nel finale con Edmunds.

Brees segna su corsa

Buffalo esce dal match con le ossa rotte, specialmente in attacco dove Taylor, McCoy e compagni non entrano mai in partita, New Orleans si impone come squadra ben diversa dagli anni passati, i Saints non sono più solo il braccio di Brees, ma hanno anche un gioco di corsa straordinario ed una difesa molto aggressiva e solida.

MVP: Mark Ingram, RB Saints che guadagna 131 Yards e segna 3 TD.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Di più New Orleans Saints