Seguici su

New England Patriots

I Patriots passeggiano sui Raiders

  • 2’ di lettura

In Messico, vittoria senza storie per i Patriots che massacrano i Raiders con un travolgente 33-8

Inizio impressionante di Brady, che nel primo drive completa 9 passaggi su 9 tentati e segna il primo TD del match con un passaggio per Lewis (88 yards complessive e 1 TD). Oakland non reagisce e Carr si fa intercettare sul profondo da Harmon, nemmeno la difesa riesce a trovare contromisure all’attacco dei Patriots che trova un altro TD sull’asse Brady-Amendola.

Amendola segna (AP/Blackwell)

Nel finale dopo un fumble perso da Oakland, tocca a Gostkowski mettersi in mostra con un FG realizzato da 62 yards. Il colpo del KO lo sferra Brady a inizio terzo quarto con una bomba da 64 yards per Cooks (6 ricezioni, 149 yards e 1 TD), che fa affondare i Raiders definitivamente. Il resto del match, infatti, serve giusto alle statistiche: Gostkwoski segna da 51 yards, mentre Oakland trovaer l’unico TD con Amari Cooper imbeccato da Carr (237 yards lanciate, 1 TD, 1 intercetto). Nel finale c’è addirittura spazio per Brian Hoyer (in campo anche nel finale con i Broncos).

Brady contro i Raiders (AP)

Sembrano ormai lontanissimi i tempi in cui New England concedeva oltre 30 punti a partita, i Patriots stanno facendo sul serio e gli avversari non riescono a reggere per più di un quarto. Brady sta continuando una stagione impressionante a 40 anni suonati, ennesima partita in carriera da almeno 300 yards e 3 TD. Oakland mai in partita e si avvia a una stagione molto deludente per le aspettative create, i playoff non sono impossibili ma d’ora in poi sono vietati altri passi falsi.

MVP: Tom Brady, QB Patriots, lancia 339 yards e 3 TD.

Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Di più New England Patriots