Seguici su

Chicago Bears

L’ex Bears Charles Tillman è diventato un agente dell’FBI

Da Cornerback ad agente speciale dei Servizi segreti

  • 1’ di lettura

Ovviamente si sa che la NFL non è un mondo per deboli di cuore, placcare giocatori di 100 kg lanciati a velocità folli o bloccare un Defensive End di due metri per 130 kg richiede una grande forza mentale e fisica, specialmente nel corso di una carriera decennale.

Molti giocatori una volta ritirati hanno scelto una vita di relax o sono tornati sui campi da football in veste di allenatori o analisti, ma non è questo il caso di Charles “Peanut” Tillman, ex Cornerback dei Chicago Bears.

Charles Tillman (AP)

Tillman una volta ritirato non ha abbandonato l’azione ed il brivido, passando dal campo da football ad un programma di addestramento per reclute dell’FBI. Al termine di questo percorso Charles ha passato brillantemente tutte le prove ed al compimento del suo trentasettesimo anno d’età è stato assunto dal Bureau.

Tillman, che ha conseguito una laurea in legge all’Università della Louisiana-Lafayette, ha giocato 13 stagioni nella NFL prima di andare in pensione nel 2016. Il corso di formazione dell’FBI è durato 20 settimane e si è svolto nel quartier generale di Quantico, in Virginia.

Inizia così una nuova avventura per Tillman, che dopo anni ad inseguire i Wide Receiver passa ad inseguire i criminali, impegnato in indagini ad alta specializzazione. In bocca al lupo Charles!

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 × uno =

Di più Chicago Bears