Seguici su

Philadelphia Eagles

Gli Eagles consegnano gli anelli del Super Bowl 52

I Super Bowl rings: vistosi, esagerati, tamarri, ma irresistibili...

  • 2’ di lettura

I campioni dei Philadelphia Eagles hanno ricevuto l’anello che celebra la vittoria del 52esimo Super Bowl:

• 219 diamanti
• 17 zaffiri verdi
• Oro bianco da 10 carati
• Una maschera da Underdog all’interno.

La consegna degli anelli rappresenta un momento storico per la tradizione della NFL, infatti da sempre i giganti del football americano sono tenuti in pugno dal Signore dell’Anello.

I “Super Bowl Rings”, gli anelli che premiano i re del football americano, sono qualcosa di più di una ciliegina sulla torta: sono «il simbolo di ciò che sei e di ciò che sei diventato«, disse Drew Brees il QB dei New Orleans Saints, che otto anni fa portò in dono il suo e quello dei suoi alla città cancellata da Katrina, che non aveva più niente se non una squadra senza stadio, una regina senza regno.

Sono in oro giallo o bianco con diamanti, ogni squadra se lo inventa come gli pare; ci vuole almeno un mese per decidere il disegno e definire il progetto. Un singolo anello ha un valore di circa 40 mila dollari.

Sono sempre vistosi, esagerati, tamarri, ma irresistibili.

Se ne è accorto anche Vladimir Putin, infatti quando Robert Kraft, (proprietario dei Patriots) ospite del Cremlino con il gotha dell’economia americana, gli ha fatto vedere il suo, proprio quello da 124 diamanti, per farsi bello.

Lo zar dopo averlo provato e riprovato se l’è messo in tasca ed è andato via, pensando fosse un regalo. Kraft ha dovuto farselo rifare, perché a chiederlo indietro all’ex capo del Kgb si rischiava quasi la guerra fredda.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 + 12 =

Di più Philadelphia Eagles