Seguici su

Dallas Cowboys

Il club più ricco al mondo nel 2018? I Dallas Cowboys

Forbes, la classifica dei club più preziosi: i Cowboys si confermano i più ricchi, nessuna traccia dell'Italia

  • 6’ di lettura

Per il terzo anno consecutivo i Dallas Cowboys sono al primo posto dei club più ricchi: hanno un valore di 4,8 miliardi di dollari (+14% rispetto all’anno scorso).

Subito dietro Manchester United, Real Madrid e Barcellona, poi solito dominio della NFL 29 squadre tra le prime 50.

Al sesto posto i New England Patriots. Prima società tra quelle della NBA ci sono al settimo posto i NY Knicks (3,6) seguiti dai Los Angeles Lakers (3,3). Chiudono la Top Ten i New York Giants (3,3) e i Golden State Warriors (3,1).

Jerry Jones (AP/LM Otero)

Dunque la NFL domina la classifica stilata dalla rivista Forbes sui club più preziosi al mondo: ben 29 piazzamenti su 50 appartengono al giro del football americano.

Ad accompagnare la National Football League troviamo poi la MLB e la NBA, ovvero i due maggiori campionati di baseball e basketball negli Stati Uniti. E dall’Europa? Sette le outsider in questo ranking, tutte provenienti dal calcio.

Come sopracitato, quasi tutte le franchigie della NFL hanno la propria casella nella top 50 (e quattro di esse si trovano in Top 10), con la sola eccezione dei Cincinnati Bengals, dei Detroit Lions e dei Buffalo Bills.

Le squadre della lega guadagnano in media 90 milioni di dollari l’anno, con un utile operativo mai inferiore ai 26 milioni.

Parlando della Top 10, i 4,8 miliardi di dollari dei Dallas Cowboys hanno lanciato la franchigia texana direttamente al primo posto mondiale per il terzo anno di fila.

Il presidente Jerry Jones è un abile investitore, che in passato ha fatto la sua fortuna attraverso il petrolio e che ancora oggi si dedica ad opportunità di perforazione, alla vendita al dettaglio e ai progetti immobiliari residenziali a Dallas.

In sesta posizione troviamo poi i New England Patriots (3.7 miliardi), in ottava i New York Giants (3.3 miliardi) e in decima i Washington Redskins (3,1 miliardi).

Tra i volti più noti del mondo NFL sicuro non vi è sfuggito quello di Robert Kraft, presidente dei Patriots, inquadrato continuamente dalla telecamere durante le partite.

Kraft e Trump (AP)

Oltre al suo ruolo nel football americano, Kraft è presidente del consiglio d’amministrazione e CEO del Kraft Group, una compagnia di holding da lui stesso fondata con attività nel campo immobiliare, finanziario e sportivo. Oltre a possedere i Patriots, Kraft detiene le redini anche della squadra calcistica dei New England Revolution, sempre con sede a Boston.

Per il baseball e il basket d’oltreoceano invece sono rispettivamente i New York Yankees (4 miliardi) e i New York Knicks (3.6 miliardi e settimo posto generale) le squadre con più valore economico.

Nessuna traccia invece di Formula Uno, Nascar e Hockey su ghiaccio. Oltre a United, Real e Barça sono presenti altre 4 società calcistiche: il Bayern Monaco al 12° posto, il Manchester City al 30°; l’Arsenal  al 39° e infine il Chelsea  al 46°.

“Nel calcio girano troppi soldi”, frase che più e più volte abbiamo sentito dire. Che il football americano sia il suo corrispettivo dall’altre parte dell’oceano?

Per l’Italia questa classifica resta un miraggio.

Classifica 2018 delle squadre più ricche (secondo Forbes):

1. Dallas Cowboys, $4.8 billion, 14% (NFL)

2. Manchester United, $4.123 billion, 12% (Soccer)

3. Real Madrid, $4.09 billion, 14% (Soccer)

4. Barcelona, $4.064 billion, 12% (Soccer)

5. New York Yankees, $4 billion, 8% (MLB)

6. New England Patriots, $3.7 billion, 9% (NFL)

7. New York Knicks, $3.6 billion, 9% (NBA)

8. Los Angeles Lakers, $3.3 billion, 10% (NBA)

8. New York Giants, $3.3 billion, 6% (NFL)

10. Golden State Warriors, $3.1 billion, 19% (NBA)

10. Washington Redskins, $3.1 billion, 5% (NFL)

12. Bayern Munich, $3.063 billion, 13% (Soccer)

13. San Francisco 49ers, $3.05 billion, 2% (NFL)

14. Los Angeles Dodgers, $3 billion, 9% (MLB)

14. Los Angeles Rams, $3 billion, 3% (NFL)

16. Chicago Cubs, $2.9 billion, 8% (MLB)

17. San Francisco Giants, $2.85 billion, 8% (MLB)

17. Chicago Bears, $2.85 billion, 6% (NFL)

19. Boston Red Sox, $2.8 billion, 4% (MLB)

19. Houston Texans, $2.8 billion, 8% (NFL)

21. New York Jets, $2.75 billion, 0% (NFL)

22. Philadelphia Eagles, $2.65 billion, 6% (NFL)

23. Chicago Bulls, $2.6 billion, 4% (NBA)

23. Denver Broncos, $2.6 billion, 8% (NFL)

25. Miami Dolphins, $2.575 billion, 8% (NFL)

26. Green Bay Packers, $2.55 billion, 9% (NFL)

27. Boston Celtics, $2.5 billion, 14% (NBA)

27. Baltimore Ravens, $2.5 billion, 9% (NFL)

29. Atlanta Falcons, $2.475 billion, 16% (NFL)

30. Manchester City, $2.474 billion, 19% (Soccer)

31. Pittsburgh Steelers, $2.45 billion, 9% (NFL)

32. Seattle Seahawks, $2.425 billion, 9% (NFL)

33. Minnesota Vikings, $2.4 billion, 9% (NFL)

34. Oakland Raiders, $2.38 billion, 13% (NFL)

35. Indianapolis Colts, $2.375 billion, 9% (NFL)

36. Brooklyn Nets, $2.3 billion, 28% (NBA)

36. Carolina Panthers, $2.3 billion, 11% (NFL)

38. Los Angeles Chargers, $2.275 billion, 9% (NFL)

39. Arsenal, $2.238 billion, 16% (Soccer)

40. Houston Rockets, $2.2 billion, 33% (NBA)

41. Los Angeles Clippers, $2.15 billion, 7% (NBA)

41. Arizona Cardinals, $2.15 billion, 6% (NFL)

43. New York Mets, $2.1 billion, 5% (MLB)

43. Kansas City Chiefs, $2.1 billion, 12% (NFL)

45. Jacksonville Jaguars, $2.075 billion, 6% (NFL)

46. Chelsea, $2.062 billion, 12% (Soccer)

47. Tennessee Titans, $2.05 billion, 2% (NFL)

48. New Orleans Saints, $2 billion, 14% (NFL)

49. Tampa Bay Buccaneers, $1.975 billion, 10% (NFL)

50. Cleveland Browns, $1.95 billion, 5% (NFL)

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18 − cinque =

Di più Dallas Cowboys