Seguici su

Houston Texans

Pompiere morto in servizio: J.J. Watt dona 10 mila dollari alla famiglia

La star dei Texans continua ad impegnarsi attivamente nel sociale

  • 1’ di lettura

Se in campo J.J. Watt non è più riuscito ad essere protagonista a causa degli infortuni, fuori dal campo, il difensore dei Texans, è una delle persone più influenti nell’ambito del sociale.

Lo scorso anno il 3 volte Difensore dell’anno ha raccolto la bellezza di 37 milioni di dollari per aiutare la città di Houston dopo l’attacco dell’uragano Harvey.

Nel 2017, grazie al suo fortissimo impegno nel sociale JJ è stato nominato uomo dell’anno.

In questi giorni Watt ha donato 10.000 dollari alla famiglia del pompiere Cory Barr, rimasto ucciso pochi giorni fa a causa di un’esplosione.

Barr ha prestato servizio come pompiere nel Wisconsin per ben 15 anni. Il Wisconsin è uno degli stati a cui il DE è più legato poichè dal 2008 al 2010 ha giocato nel college dei Wisconsin Badgers.

Il fenomeno dei Texans si sta impegnando nel sociale dal 2010, ancor prima di diventare un professionista, con la sua associazione benefica “Justin J.Watt Foundation”, che fornisce corsi a bambini in varie attività e soprattutto in ambienti ben controllati.

Il motto della fondazione: “Dream Big, Work Hard” (Sogna in grande, lavora sodo), JJ lo ha seguito sia in campo sia fuori.

Oltre ad essere “Uomo dell’Anno NFL”, Watt è riuscito a entrare anche nella lista delle 100 persone più influenti del 2018. La prossima missione di JJ sarà quella di tornare a dominare anche sui campi da football, i tifosi di Houston e i suoi fans lo aspettano.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

11 − quattro =

Di più Houston Texans