Seguici su

New England Patriots

Eric Decker si ritira: a Boston è emergenza ricevitori

Decker annuncia il suo ritiro dopo 8 stagioni nella NFL

  • 2’ di lettura

Eric Decker va in pensione: ha giocato otto anni ad altissimi livelli, prima con i Broncos, poi con i Jets ed infine con i Titans.

Decker era stato firmato (durante il periodo dei Training Camp) dai Patriots, ma non si era mai capito se avrebbe fatto parte del roster.

Ieri sera ha annunciato il suo ritiro su Instagram: “Il football è stato la mia passione fin da quando ero bambino, ma ora è giunto il momento di appendere il casco al chiodo e iniziare un nuovo capitolo della mia vita”.

Eric Decker (AP)

Con il ritiro di Decker a Boston è scattata l’emergenza ricevitori: Danny Amendola passato ai Dolphins, Brandin Cooks è stato scambiato con i Rams prima del Draft, durante il Training Camp sono stati tagliati il giovane Mitchell (causa problemi fisici), l’ex Bills Jordan Matthers e il veterano Kenny Britt.

A tutta questa situazione si aggiunge la squalifica di ben 4 giornate al bersaglio preferito di Brady: Julian Edelman.

I bersagli per Brady (ad oggi) sono: Chris Hogan, Phillip Dorsett, Cordarrelle Patterson e Braxton Berrios (giovane ricevitore con caratteristiche simili a Danny Amendola).

Sulla carta il reparto non sembra competitivo: oltre ad Hogan (ed Edelman), gli altri vengono da grosse delusioni (Patterson e Dorsett) o sono giovani ancora grezzi (Berrios).

Questa situazione potrebbe aprire una clamorosa trattativa con Dez Bryant?

Bryant è stato rilasciato dai Dallas Cowboys dopo aver trascorso otto stagioni in Texas. Il ricevitore 29enne non ha ancora trovato una squadra.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Di più New England Patriots