Seguici su

Chicago Bears

Khalil Mack passa ai Bears: è il difensore più pagato della storia

Le cifre del nuovo contratto di Mack sono state svelate: sono da capogiro

  • 1’ di lettura

Eclissato Aaron Donald, Khalil Mack è il difensore più pagato della storia NFL: il linebacker ex Raiders ha firmato un’accordo stellare con i Chicago Bears.

Dopo l’ufficialità del suo trasferimento sono state rese note anche le cifre del nuovo contratto: Mack riceverà ben 141 milioni di dollari in 6 anni, di cui 90 completamente garantiti e 60 subito.

Lo stipendio annuale? Circa 23,5 milioni di dollari a stagione!

Superato quindi l’accordo (da 135 milioni di dollari) che aveva raggiunto pochi giorni prima il DT Aaron Donald con i Los Angeles Rams.

I Bears si aggiudicano a caro prezzo le prestazioni del miglior difensore del 2016. Mack, che dopo i dissapori con i Raiders, riparte da Chicago.

E il nuovo contratto firmato è una motivazione più che necessaria per dare di nuovo il meglio in campo.

Nell’affare Mack, i Raiders hanno ottenuto la prima scelta al Draft 2019 e 2020, un terzo round nel 2020 e un sesto round nel 2019. I Bears ricevono anche un secondo giro al Draft 2020 e una conditional pick al quinto giro al Draft 2020.

1 Commento

1 Commento

  1. angelo

    2 Set 2018 at 11:45 AM

    Se l’intento principale di Mack era solo quello di fare quanto più possibile cassa aspettando la firma di Donald od a prescindere aveva comunque deciso di lasciare Oakland,allora Davis ha fatto bene,se i motivi invece sono riconducibili alla proprietà e/o allo staff tecnico allora ad Oakland stiamo anticipando halloween mettendo le basi per una stagione da nightmare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

9 + 20 =

Di più Chicago Bears