Seguici su

NEWS NFL

NFL Week 6: i temi caldi della settimana

Tanti i temi hot di questa sesta settimana NFL: protagonisti, grandi assenti, incognite e possibili tormentoni...

  • 5’ di lettura

Ci siamo: sta per partire la sesta giornata della NFL e noi proviamo a fare il punto della situazione. Ecco i temi più caldi della settimana…

Marshawn Lynch, l’ex di turno

Quasi 8000 yards guadagnate, 65 TD e un anello. Questo è il riassunto dei 6 anni a Seattle di Marshawn Lynch. Il RB dei Raiders affronterà per la prima volta, dopo averli lasciati 3 anni fa, i “suoi” Seahawks. “Beastmode” è diventato famoso proprio nella città “Smeraldo” grazie alle sue giocate che hanno fatto innamorare i tifosi. Sarà interessante vederlo all’opera contro il suo maestro Pete Carroll.

Lynch (Stan Szeto/USA Today)

Scontro tra titani

Nel football per vincere le partite bisogna dominare in trincea. Ci sono pochi giocatori capaci di spadroneggiare sulla linea di scrimmage: tre di questi si affronteranno in Broncos-Rams. I padroni di casa possono contare su Von Miller, che ha iniziato la stagione con 4 sack e 2 fumble forzati. Gli ospiti hanno nella coppia Suh-Donald il punto di forza difensivo. I due combinano per 30 placcaggi e 6 sack. La battaglia sul fronte è servita.

Altra battaglia in linea si avrà tra Cowboys e Jaguars. Jacksonville può contare su una DL spaventosa: Calais Campbell, Yannick Ngakoue, Malik Jackson. Dallas invece ha a disposizione una fortissima Offensive Line: Tyron Smith, Zack Martin e La’el Collins, alcuni dei componenti. Chi vincerà la sfida sulla linea di scrimmage vincerà la partita!

Meglio di Top Gun

Dalle battaglie in trincea passiamo a quelle aeree. Falcons-Bucs promette tante acrobazie mirabolanti visti i protagonisti coinvolti. Per Atlanta il fenomeno Julio Jones e l’esplosivo rookie Calvin Ridley. Tampa risponderà con il fulmineo DeSean Jackson e il devastante Mike Evans. Starà a Matt Ryan e Jameis Winston innescare i propri assi. Non ci si annoierà nemmeno a Cincinnati, dove i padroni di casa ospiteranno i Pittsburgh Steelers.

Come al solito la tensione sarà altissima tra queste due squadre che condividono l’odio reciproco. I due giocatori più attesi sono i due ricevitori: Antonio Brown e AJ Green. La sfida tra i due promette fuoco e fiamme.

(AP Photo/Ron Schwane)

Underdog è bello

Dopo la vittoria al fotofinish sui Ravens, a Cleveland vogliono continuare a sognare. I Browns trascinati dalla prima scelta assoluta, Baker Mayfield, affronteranno gli arcigni Chargers di Philip Rivers, reduci da due vittorie consecutive. La sfida sarà tutta in salita per i padroni di casa, ma lo era anche con Baltimore…

Torneranno in campo anche i Chicago Bears, rientranti dal bye week. I Bears, in testa alla NFC North, proveranno ad imporsi sul campo dei Dolphins e per farlo si affideranno al loro fenomeno: Khalil Mack. Riuscirà l’ex Raiders a trascinare i suoi alla quarta vittoria consecutiva?

Adam esulta(AP)

Record e imbattibilità

I Rams devono difendere l’imbattibilità contro i Broncos. Los Angeles va a caccia della sesta vittoria di fila con Todd Gurley pronto già a superare la doppia cifra di TD realizzati. Jared Goff proverà a mantenere la leadership nelle yards lanciate, anche se la difesa dei Broncos in casa non è da sottovalutare.

Adam Thielen è a caccia della sesta gara di fila sopra le 100 yards, cosa mai accaduta nella storia della NFL moderna. Non sarà una missione semplice per il prodotto di Minnesota che avrà di fronte il temibile CB Patrick Peterson. Riuscirà il WR a continuare la striscia?

Presente vs futuro

Il presente si chiama Tom Brady e nel Sunday Night Football giocherà contro il nuovo che avanza: Pat Mahomes. Il QB di Kansas City in questo inizio di stagione è stato devastante al contrario dell’MVP 2017, che ci ha messo un pò per salire di livello. Brady in casa contro QB sotto i 25 anni ha un record quasi immacolato: 41-1. L’unica sconfitta curiosamente è arrivata contro Colin Kaepernick nel 2012.

Oltre al duello in campo, la partita conterà tantissimo anche per il controllo della AFC. I Patriots hanno già perso contro i Jaguars e non possono permettersi di perdere anche contro i Chiefs. Mahomes, invece, vuole difendere l’imbattibilità della sua Kansas City e soprattutto prendersi l’importante scalpo di Tom Brady.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tredici − quattro =

Di più NEWS NFL