Seguici su

Seattle Seahawks

Morto Paul Allen, il proprietario dei Seattle Seahawks

Co-fondatore di Microsoft, proprietario dei Trail Blazers in NBA e dei Seahawks in NFL. Un cancro l’ha portato via a 65 anni

  • 1’ di lettura

Paul Allen, proprietario dei Seattle Seahawks, è morto all’età di 65 anni a Seattle, negli Stati Uniti. A dare la notizia è stata la Vulcan, la società che gestisce le sue varie attività, anche quelle filantropiche.

L’informatico è deceduto per delle complicazioni legate alla malattia da cui soffriva da tempo, il linfoma non-Hodgkin’s, lo stesso tipo di cancro che aveva sconfitto nove anni fa.

All’inizio del mese di ottobre, Allen aveva dichiarato che il cancro per il quale è stato curato nel 2009 era tornato.

Paul Allen alza il Vince Lombardi (Kevin C. Cox/Getty Images)

Paul Allen è stato il co-fondatore di Microsoft insieme a Bill Gates, era anche un appassionato di sport, possedeva anche i Portland Trail Blazers.

“Anche se per molti Paul Allen era un uomo della tecnologia e un filantropo, per noi era il nostro amato fratello e un amico eccezionale. Aveva sempre tempo per la sua famiglia e i suoi amici. In questo momento di dolore, siamo profondamente grati per le attenzioni che ci ha dimostrato ogni giorno” ha dichiarato la sorella Jody.

Nel 2013, ha regalato alla città di Seattle il suo primo Super Bowl, inoltre ha raggiunto tre finali NFL.

“Paul Allen era la forza trainante della NFL “, ha dichiarato in una nota il commissario della NFL Roger Goodell. “

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sei − 1 =

Di più Seattle Seahawks