Seguici su

Jacksonville Jaguars

Il fallimento di Bortles: quale futuro per i Jaguars?

Blake Bortles non convince e Kessler non è all’altezza. Quali prospettive in cabina di regia per i Jaguars?

  • 3’ di lettura

Eppure questa stagione sembrava differente. Dopo la partita contro New England, i Jaguars erano 2-0 e Bortles aveva appena lanciato per 376 yards e 4 touchdown in una convincente vittoria.

Nella rivincita del Conference Championship dell’anno precedente il numero 3 aveva dominato nonostante Fournette alle prese con gli infortuni e l’assenza di WR di alto livello. Solo un mese dopo Bortles si è ritrovato panchinato per Cody Kessler, il cui record come QB titolare è un misero 0-8 (il fatto che giocasse nei Browns non aiuta).

Ma Bortles non è solo un QB mediocre, è una terza scelta assoluta a cui è appena stato rinnovato il contratto e ora Tom Coughlin potrebbe dover trovare soluzioni di emergenza per non rovinare una stagione che ad inizio anno sembrava promettente.

Bortles in azione (AP/Morton)

Continuare con Cody Kessler è sicuramente un azzardo, l’ex QB di USC non ha ancora dimostrato di poter stare in campo a livello NFL e il non aver investito di più su un possibile sostituto ad inizio anno costringe i Jaguars a dover guardare nei roster delle altre squadre.

L’ipotesi più suggestiva è Derek Carr: Oakland sta smantellando la squadra e se taglia o scambia Carr non è dovuta a garantirgli la maggior parte del contratto da 125 milioni. Gruden potrebbe volersi scegliere il proprio QB e i Raiders hanno abbastanza scelte al primo giro (cinque in due anni) per poter prendere un rookie su cui costruire una contender.

Altre opzioni sono Jacoby Brissett dei Colts e Teddy Bridgewater dei Saints, ma entrambi potrebbero essere non disponibili a causa di titolari o propensi agli infortuni o con un’età avanzata. Coughlin potrebbe pensare di riunirsi con Eli Manning, ma non c’è la certezza che Eli sia un netto miglioramento rispetto a Bortles.

(Logan Bowles/NFL)

In America alcuni cronisti sussurrano che l’opzione migliore sia Colin Kaepernick: i Jags non dovrebbero perdere nessuna scelta e le caratteristiche tecniche del QB svincolato potrebbero sbloccare un attacco poco esplosivo. Rimane da vedere in che condizioni fisiche sia e se la dirigenza di Jacksonville voglia aumentare l’esposizione mediatica sulla squadra in un momento così delicato.

Nessuna soluzione presenta particolare attrattiva o sicurezza, è più probabile che si cerchi di aumentare le armi a disposizione di Bortles e sperare che con il ritorno di Fournette l’attacco ritorni a supportare una difesa da Super Bowl.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

15 − sei =

Di più Jacksonville Jaguars