Seguici su

Jacksonville Jaguars

La fine di Bortles?

Dopo cinque anni i Jaguars mettono in panca il loro QB

  • 1’ di lettura

La vera sorpresa, forse, è che ci sia voluto così tanto: Blake Bortles dopo cinque stagioni da titolare indiscusso inizierà la prossima partita dei Jaguars in panchina.

Il suo sostituto, Cody Kessler, ha un impeccabile record di 0-8 (erano i Browns del 2016) ma nonostante tutto ha una percentuale di realizzazione superiore del 5% rispetto a Bortles.

Eppure l’ex QB della University of Central Florida (avrà influito che fosse un giocatore “di casa”?) sembrava il prototipo del giocatore moderno: alto, agile e con un buon braccio. Leggere l’elenco dei giocatori scelti dopo di lui è un esercizio che nessun tifoso Jags dovrebbe fare.

Dopo l’infortunio al polso nella off-season del 2017 Jacksonville ha deciso di estendergli il contratto per evitare che fallendo un test medico il precedente contratto (con un valore sul singolo anno maggiore) diventasse pienamente garantito. Hanno scelto di tentare l’azzardo e vincere con una formula differente: grande difesa, gran running game e QB che cerca di lanciare il meno possibile.

In altri anni questa strategia ha funzionato, ma nel 2018 con la difesa che è peggiorata leggermente tutto il sistema è diventato non sostenibile e Bortles si ritrova in panca.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciotto + tredici =

Di più Jacksonville Jaguars