Seguici su

Draft NFL

NFL Draft 2019: le scelte della seconda notte

Tutte le chiamate del secondo e terzo round, Metcalf compreso...

  • 5’ di lettura

La seconda notte del Draft 2019 è arrivata per regalarci innumerevoli colpi di scena.

Il secondo giro si apre con la scelta di due CB: Byron Murphy ai Cardinals e Rock Ya-Sin ai Colts.

Durante la notte del primo giro i CB erano stati praticamente dimenticati (solo DeAndre Baker è riuscito ad entrare nei primi 32), mentre in questo secondo round sono stati chiamati ben 6 CB nelle prime 14 posizioni.

Grande trade dei Jaguars che salgono fino alla 35esima chiamata per selezionare l’OT Jawaan Taylor, inizialmente pronosticato per un primo giro. Anche Panthers e Bills puntano a rinforzare la OL con Little e Ford. Prima dei due ci sono i 49ers a scegliere un nuovo target per Jimmy Garoppolo: il WR Deebo Samuel.


Jawaan Taylor (AP)


Denver con due pick consecutive prende l’OT Dalton Risner e il QB Drew Lock, per molti analisti il terzo QB del Draft. I Rams allungano ancora il momento della loro prima scelta, scambiando la 45esima con i Patriots usata per arrivare a prendere il CB Vanderbilt Williams.

Entrano (finalmente) nel Draft con una trade i Cleveland Browns che puntano su Greedy Williams, che dalla potenziale top 10 assoluta è crollato a metà secondo giro.

I Seahawks chiamano il S Marquise Blair, sarà lui l’erede di Earl Thomas?

Assenti nel primo giro, i Saints selezionano il centro Erik Mccoy per aumentare la protezione a Brees. Minnesota potrebbe aver visto in Irv Smith l’erede di Kyle Rudolph.

Il promettente WR AJ Brown viene scelto dai padroni di casa di Tennessee, mentre Philadelphia (con una trade dello scorso anno) si aggiudica il RB Miles Sanders. Houston continua a rinforzare la OL, punto debole del 2018, con l’aggiunta di un OT: Max Scharping.

Kansas City in attesa di sviluppi sulla situazione Hill, decide di cautelarsi con il fulmineo WR Mecole Hardman, mentre ancora gli Eagles virano su un altro WR: JJ Arcega-Whiteside. Interessante la scelta dei Colts: il WR Parris Campbell, velocissimo e molto creativo e pericoloso con la palla in mano. Luck sicuramente ne sarà felice.

I Cowboys, orfani del primo round, potenziano la difesa con il DT Trysten Hill. Nel finale del secondo giro arrivano ben 3 S nelle ultime 5 scelte. Da notare che i Rams sono entrati in questo Draft con la presa di Taylor Rapp.

Alla 62esima chiamata arriva la bomba: Josh Rosen passa ai Dolphins in cambio della pick e un futuro quinto giro nel 2020. I Cardinals utilizzano quella casella per prendere il WR Andy Isabella (ottimo prospetto).


Drew Lock (AP)


L’ultimo giocatore scelto nel secondo giro è il super atleta D.K. Metcalf, il WR era considerato da molti un primo giro, ma è sprofondato completamente. La sua nuova casa sono i Seattle Seahawks.

Il terzo giro si apre sempre con Arizona che rinforza il Front Seven grazie all’aggiunta del DE Zach Allen. Pittsburgh opera una trade per andare a caccia del nuovo Antonio Brown con la scelta di Johnson. I Chicaco Bears, che non avevano ancora scelto, vanno sul RB David Montgomery, sostituto dell’ormai ex Jordan Howard.

Green Bay aggiunge un target per Rodgers: il TE Jace Sterneberger. Il biondo Chase Winovich vola a Foxboro dai New England Patriots, mentre i Dolphins dopo l’acquisto di Rosen rinforzano immediatamente la OL con Deiter. I Rams iniziano a spendere qualche scelta accumulata su David Long, CB da Michigan. Pittsburgh con Justin Layne torna su uno dei punti deboli della squadra: la secondaria.

New England prende il power RB di Alabama Damien Harris. Dallas, Los Angeles (sponda Chargers) e Jets irrobustiscono le loro OL. Baltimore con Boykin sceglie il secondo WR su 3 scelte.

I Giants, che avevano passato Allen per Jones, vanno finalmente su un DE, Oshane Ximines.

Nelle scelte supplementari Patriots e Rams potenziano le rispettive linee d’attacco, invece Jaguars e Tampa optano per la difesa. Il QB Will Grier diventa il nuovo backup di Cam Newton, mentre l’ultima chiamata del terzo giro è il RB Alexander Mattison, che si trasferisce in Minnesota.

Manca solo l’ultima giornata del Draft 2019, che inizierà alle ore 18.00 di domani e vedrà svolgersi ben 4 giri.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dodici + quindici =

Di più Draft NFL