Seguici su

NEWS NFL

NFL: i migliori e i peggiori della decima giornata

Top e Flop: chi sono stati i migliori e i peggiori della decima giornata di campionato?

  • 3’ di lettura

✅TOP 1: JAMAL ADAMS, S JETS

Dopo le voci insistenti di una sua trade ai Cowboys, il safety dei Jets gioca una partita da regalare agli annali nel derby contro i Giants. Il prodotto di LSU mette a segno 8 placcaggi, 1 placcaggio assistito, 2 sack, 2 fumble forzati, 1 fumble recuperato che porta in end zone per un touchdown. Forse la prestazione più dominante dell’intera stagione per un difensore.

✅TOP 2: DERRICK HENRY, RB TITANS

Il gigante Henry torna a far male ai Chiefs dopo il wild card round 2018, costringendo Kansas City ad una dolorosa sconfitta in Tennessee. Il runnin back corre per 188 yd e 2 TD, sfiancando con la sua fisicità la difesa dei Chiefs che non può far altro che arrendersi al suo strapotere.

✅TOP 3: LAMAR JACKSON, QB RAVENS

Dopo la prestazione contro Cincinnati anche Jackson avanza la sua candidatura all’MVP. Il quarterback di Baltimore impiega 5 azioni per segnare il primo dei 4 TD di giornata, uno dei quali arrivato dopo una corsa in puro stile Madden dopo uno spin move che manda a vuoto due difensori. Nella sua partita conquista inoltre 288 yd tra corse e passaggi con un passer rating perfetto per la seconda volta in stagione.


? FLOP 1: JARED GOFF, QB RAMS

I Rams perdono molte certezze a Pittsburgh, una su tutte Jared Goff. Il quarterback, reduce da un’importante estensione contrattuale firmata in offseason, gioca una partita terribile perdendo 3 turnover ( tra i quali uno riportato in TD da Fitzpatrick) senza segnare alcun touchdown. L’imprevedibile attacco dei Rams sembra essersi fermato con gli acciacchi di Gurley e l’assenza di Cooks; Goff al posto di prendere per mano la squadra si è sciolto.

? FLOP 2: SEAN PAYTON, HC SAINTS

Il blackout che non ti aspetti, i Saints vengono distrutti tra le mura amiche dai Falcons, che in precedenza avevano ottenuto appena una vittoria su otto partite. Payton prepara il match sottovalutando l’avversario peccando di presunzione sia in attacco che in difesa. La linea offensiva con Brees e Kamara per la prima volta insieme dal match della seconda settimana non tiene contro i veloci difensori di Atlanta, così come la difesa fatica a limitare Julio Jones e compagni. Una battuta d’arresto che fa preoccupare se l’obiettivo dichiarato di New Orleans è il Lombardi Trophy.

? FLOP 3: EZEKIEL ELLIOTT, RB COWBOYS

Zeke perde nettamente il duello tra running back con Dalvin Cook; il fenomeno dei Cowboys viene limitato molto bene dal front seven di Minnesota che gli concede appena 47 yd in 20 corse. Nella serata di grazia di Cooper e nel match migliore della stagione per Prescott, è proprio Zeke ad essere l’anello debole del trio che sfiora la vittoria contro i Vikings.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Di più NEWS NFL