Seguici su

NEWS NFL

NFL: i migliori e i peggiori dell’undicesima giornata

Top e Flop: chi sono stati i migliori e i peggiori dell'undicesima giornata di campionato?

  • 3’ di lettura

✅TOP 1: DAK PRESCOTT, QB COWBOYS

Prescott replica l’ottima partita di domenica scorsa portando a casa il match contro i Lions. Il quarterback di Dallas lancia con sicurezza guadagnando 444 yd e segnando 4 TD. Catalizzando l’attenzione della difesa su Elliott ci pensa Dak a portare avanti i Cowboys ed in una vittoria cruciale.

✅TOP 2: JOHN BROWN, WR BILLS

Uno dei protagonisti silenziosi di questa stagione. Brown in coppia con Allen sta portando Buffalo ai playoff con la sua velocità. Il wide receiver conquista 137 yd e segna 2 TD che spostano il match di Miami in favore dei Bills, ora concretamente lanciati verso la wild card.

✅TOP 3: MATTHEW JUDON, LB RAVENS

Da una parte Lamar Jackson, dall’altra una difesa salita di tono negli ultimi match. Judon contro Houston guida il reparto facendo forse il definitivo passo verso un ruolo da leader del reparto, il linebacker mette a segno 7 placcaggi, 2 sack ed un fumble forzato in avvio su Deshaun Watson. Davvero una prestazione eccellente considerato lo spessore dell’attacco avversario.


? FLOP 1: MITCHELL TRUBIKSY, QB BEARS

I Chicago Bears erano dati da molti tra i favoriti al titolo, purtroppo per loro Trubisky ha mostrato una pesante involuzione che ha portato coach Nagy a metterlo in panchina con la gara ancora in bilico a Los Angeles. Contro i Rams il quarterback gioca l’ennesima partita anonima della stagione, durante la quale cerca solo di chiudere il down senza osare mai. O arriva un cambio di rotta per Trubisky oppure Chicago dovrà rimettersi a cercare un quarterback degno di questa difesa che regge da sola il peso di un’intera squadra.

? FLOP 2: KENNY GOLLADAY, WR LIONS

Il top wide receiver di Detroit si fa imbrigliare dalla secondaria di Dallas che lo lascia ad appena una ricezione per 34 yd. I Lions non giocano una brutta partita ma pagano la mancanza di credibilità dello stesso Golladay che si sveglia davvero troppo tardi.

? FLOP 3: ADRIAN PETERSON, RB REDSKINS

Che i giorni migliori di Peterson fossero ormai alle spalle era risaputo, tuttavia il brutto spettacolo visto contro i Jets domenica fa male a coloro i quali amavano vederlo sfrecciare con la palla in mano ed inventarsi linee di corsa impossibili. Il veterano di Washington corre per appena 25 yd in 9 portate, sembra proprio essere un finale di carriera amaro per lui.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Di più NEWS NFL