Seguici su

Detroit Lions

Calvin Johnson

La storia di Megatron

  • 9’ di lettura

L’8 marzo 2016, Johnson annunciò il proprio ritiro dopo nove stagioni tra i grandi del football.

Calvin Johnson a soli 30 anni ha deciso di chiudere con la NFL, difficile capire il perché, ma in soli 9 anni è stato stato il ricevitore più forte e più difficile da coprire della lega.

Si perché Calvin Johnson oltre a essere molto alto (196 cm), possiede una velocità pazzesca sommata a un’impressionante elevazione, con due mani assolutamente perfette per fare il ricevitore.

Gli anni del College

Che fosse un giocatore strepitoso si notò fin dalle high school dove venne considerato il 3 miglior ricevitore promettente della nazione. Questo ovviamente gli aprì facilmente le porte del college, dove ha giocato per l’Università della Georgia.

Ovviamente anche al College fu immarcabile; nei suoi 3 anni al college mise insieme 2927 yards ricevute e 28 TD che ancora oggi sono il record dell’Università. A livello personale Calvin Johnson venne dichiarato 2 volte All American e al terzo anno fu considerato il miglior ricevitore del College, anche se alla corsa all’Heisman Trophy giunse solo decimo.

Calvin Johnson: Megatron al college

Calvin Johnson: Megatron al college

Calvin Johnson sbarca nella NFL

Prima del draft 2007 Calvin Johnson impressionò alla combine facendo vedere tutte le incredibili doti che possedeva. Al Draft venne scelto come secondo assoluto dietro soltanto a Jamarcus Russell, probabilmente la peggior prima scelta di sempre.

Advertisement

 

Nella prima stagione tra i professionisti ci mise poco a farsi notare. Nella prima gara contro gli Oakland Raiders (del già citato Russell) chiuse con 70 yards e 1 TD, il primo della carriera.

(AP / Jason DeCrow)

Il resto stagione fu più difficile del previsto anche a causa di qualche infortunio. Alla fine chiuse con 756 yards e 4 TD. Il compagno di squadra Roy Williams (WR) lo soprannominò “Megatron” per la grandezza delle sue mani simili al Decepticon (Transformers).

Il Talento di Calvin Johnson esplose tutto nella seconda stagione, la prima da WR1. “Megatron” chiuse la stagione con ben 1331 yards e 12 TD, specialità in cui guidò la NFL. Nonostante la straordinaria stagione di Johnson, i Lions chiusero con un tremendo 0-16 che gli regalò la scelta numero 1 al draft.

Nonostante l’arrivo del QB Matthew Stafford, i Lions non riuscirono a migliorarsi di molto e infatti chiusero 2-14 con Johnson che vide le sue statistiche diminuire, chiuse infatti a 984 yards e 5 TD.

Advertisement

 

L’inizio della stagione 2010 lo vide al centro di una polemica. Nel finale di Chicago-Detroit ricevette in End Zone, la presa venne considerata incompleta in quanto nella caduta Calvin Johnson perse la palla, questa regola verrà chiamata in seguito proprio “Calvin Johnson Rule”.

La stagione dei Lions migliorò, ma non fu comunque sufficiente per i playoff, per Calvin invece arrivò finalmente la convocazione al Pro Bowl grazie a 1112 yards ricevute e 12 TD.

Calvin Johnson Jr. in una delle sue ricezioni

Calvin Johnson Jr. in una delle sue ricezioni

Stagioni da Record

Il 2011 fu un anno pazzesco per Calvin Johnson che chiuse con la cifra di 1681 yards ricevute e ben 16 TD (massimo in carriera), le 1681 yards gli valsero il comando della lega nella specialità.

Tra le partite da segnalare ci fu quella pazzesca di Oakland dove ricevette ben 214 yards e 2 TD nella vittoria 28-27 sui Raiders, il record personale di yards ricevute in una sola gara lo fece nell’ultima partita contro i Packers in cui ricevette la bellezza di 244 yards.

Anche l’inizio di stagione fu pazzesco, con “Megatron” che ricevette la media di 2 TD a partita nelle prime 8 gare pareggiando il record di Cris Carter di gare consecutive con almeno 2 TD. I Lions si qualificarono finalmente ai playoff, ma alle Wild Card Drew Brees e i Saints schiantarono Detroit 45-28 nonostante un Johnson da 12 ricezioni per 211 yards e 2 TD.

La stagione 2012 fu la migliore di Calvin Johnson in carriera. Nonostante fosse in copertina per Madden , Calvin chiuse la stagione a ben 1964 yards che gli valsero il record assoluto di yards ricevute in una singola stagione, record che apparteneva a Jerry Rice.

I Lions però persero ben 12 partite e a nulla valsero ad esempio, le 207 yards a Minnesota o le 225 in casa con Atlanta. Calvin Johnson a fine stagione venne convocato al Pro Bowl e inserito nel First Team. Le dichiarazioni di fine stagione shockarono molti fan, Calvin infatti dichiarò di aver giocato gran parte della stagione con 3 dita fratturate!

Advertisement
 

La stagione 2013 continuò ad essere avara di successi di squadra, ma a livello personale Calvin regalò un paio di perle.

Nella settimana 7 con Cincinnati ricevette un TD in mezzo a 3 difensori, la settimana dopo nella vittoria contro Dallas ricevette l’impressionante cifra di 329 yards a sole 7 dal record NFL. Nonostante un buon inizio di stagione, i Lions crollarono nella seconda parte di stagione e anche il buon Calvin ne risentì. Alla fine arrivò la solita convocazione al Pro Bowl grazie a 1492 yards e 12 TD.

L’anno 2014 lo vide alle prese con problemi fisici che lo costrinsero a saltare 3 partite. Riuscì comunque a mantenersi su altissimi livelli e nel giorno del Ringraziamento superò le 10000 yards ricevute in carriera, il giocatore più veloce di sempre a farlo.

A fine stagione le statistiche furono in calo, 1077 yards e 8 TD, ma stavolta i Lions riuscirono a qualificarsi ai Playoff. Nei Playoff affrontò i Cowboys dell’altro forte ricevitore Dez Bryant, nonostante la buona partita di Calvin Johnson (5×85 yards) i Lions si arresero, nonostante fossero stati in testa per quasi tutto il match.

Nell’ultima stagione, Calvin superò ancora una volta le 1000 yards stagionali segnando ben 9 TD, 3 di questi sono arrivati nella sfida del Ringraziamento contro Philadelphia e grazie ai 3 TD è diventato anche il giocatore con più TD nel Giorno del Ringraziamento.

Calvin Johnson iniziò nel finale di stagione a meditare il ritiro, che effettivamente arrivò il giorno prima dell’apertura della Free Agency.

Difficile pensare a cosa sarebbe stato Calvin Johnson se fosse stato in un ambiente vincente e con QB di alto livello, probabilmente stiamo parlando di un ricevitore che non solo si è imposto come uno dei migliori da quando è entrato nella lega, ma di uno dei più forti di sempre.

Tra le cose da segnalare c’è un anche un record ‘negativo’, Johnson è il ricevitore con più yards ricevute a non aver mai vinto una partita di playoff.

(AP/Chicago Sun-Times, Tom Cruze)

Un giocatore con le doti di Johnson nasce probabilmente una volta ogni vent’anni e nonostante avesse 30 anni, Calvin Johnson ha chiuso l’ultima stagione a 1200 yards questo a far capire che probabilmente ne aveva ancora.

Alla fine però ha deciso di ritirarsi come un altro grande di Detroit fece, Barry Sanders che nell’ultima stagione disputata corse ben 1491 yards. Grazie di tutto “Megatron”, il tuo sorrisone ad ogni TD ci mancherà molto.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Di più Detroit Lions